CERTIFICAZIONI

Erbe aromatiche, spezie, aromi, additivi chimici, miscele personalizzate,  materiale di confezionamento, di imballaggio ed attrezzature per aziende alimentari. Stagionatura per salumi. Traversetolo (Parma) Sistema Qualità Certificato
ISO 9001:2008
DNV
n° CERT-15796-2005
AQ-BOL-SINCERT.
Erbe aromatiche, spezie, aromi, additivi chimici, miscele personalizzate,  materiale di confezionamento, di imballaggio ed attrezzature per aziende alimentari. Stagionatura per salumi. Traversetolo (Parma) Sistema di rintracciabilità certificato
UNI EN ISO 22005:2008
DNV
n° CERT-348-2005
PC-BOL-SINCERT
Erbe aromatiche, spezie, aromi, additivi chimici, miscele personalizzate,  materiale di confezionamento, di imballaggio ed attrezzature per aziende alimentari. Stagionatura per salumi. Traversetolo (Parma) BRC CERTIFICATE
"Global Standard For Food Safety"
Erbe aromatiche, spezie, aromi, additivi chimici, miscele personalizzate,  materiale di confezionamento, di imballaggio ed attrezzature per aziende alimentari. Stagionatura per salumi. Traversetolo (Parma) IFS
"International Food Standard"
RICONOSCIMENTO STABILIMENTO AUSL
N° 08 -- 031 del 21-08-2013
AUTORIZZAZIONE SANITARIA
N° 476 del 23-07-2007, protocollo N° 18434
Aromi, spezie, erbe, additivi, ecc 

RICETTE

CREPES DOLCI CON DISPENSER DOSATORE IN VETRO

Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: 5 MINUTI.
Tempo di cottura: VEDI RICETTA.
Persone: necessarie per la realizzazione del piatto N° 1.
Stagionalità: Questo prodotto si consuma in qualsiasi stagione.
Aspetti nutrizionali:

Riferiti a 100 g di sostanza secca del preparato per crepes dolci.

Valore energetico: 356,0 Kcal

Proteine: 23,0 g.

Grassi: 5,0 g.

Carboidrati: 57,0 g.



Ingredienti:

- Una monodose, nella confezione di vetro, di preparato per “CREPES DOLCI” Tec-Al S.r.l.

- Acqua non frizzante a temperatura ambiente .

- Una padella piatta di grandezza media (20 – 25 cm) con fondo antiaderente.

- Un bicchierino o una tazzina da caffè per il dosaggio del liquido da mettere nella padella.

Ingredienti dichiarati in etichetta: “CREPES DOLCI” Tec-Al S.r.l:

Farina di frumento. Zuccheri: lattosio (latte), saccarosio. Misto d’uovo in polvere. Burro in polvere (burro da latte, maltodestrine, proteine del latte, emulsionante E471). Sale (NaCl). Spezie. Aromi.


Preparazione:

Il contenuto del vasetto impiegato con la metodologia che stiamo presentando garantisce la realizzazione di 9 crepes.

a)Agitare con energia il vasetto prima di aprirlo al fine di staccare bene la polvere dal fondo.

b)Appoggiare il vasetto sopra un tavolo piano, aprire il tappo e versare acqua fredda o latte freddo a temperatura ambiente fino a raggiungere il bordo dell’etichetta in alto.

c)Rimettere il tappo nel vasetto ed avvitare facendo attenzione di aver chiuso bene, poi agitare con vigore dall’alto verso il basso per circa un minuto fino all’ottenimento di una salsa omogenea.

d)Ungere la padella con burro oppure con un filo d’olio, in questo caso togliere l’olio in eccesso con della carta assorbente da cucina.

e)Ponete a scaldare sul fuoco la padella e quando sarà ben calda riempiete una tazzina da caffè con la salsa liquida e versate al centro, poi inclinando e ruotando, cercate di distribuire l'emulsione, velocemente, su tutta la superficie prima che solidifichi. Lasciate cuocere per un minuto scuotendo la padella di tanto in tanto per fare staccare la crepe dal fondo: non appena sarà dorata, giratela dall’altra parte e attendete che a sua volta assuma lo stesso colore. Appena pronta, toglietela dalla padella facendola scivolare su di un piatto, e continuate così anche per le restanti crepe, adagiandole una sull’altra a mano a mano che saranno pronte.

VEDERE SEQUENZA FOTO.

Curiosità:

La parola francese crepes, deriva dal latino crispus, che significa “arricciato”, termine associato originariamente alle crespelle, una sorta di piccole, sottili e leggere frittate che durante la cottura si raggrinzano tutte. La crepe, è un’antichissima preparazione di origine francese, che, secondo la leggenda, pare risalire addirittura al V secolo , quando Papa Gelasio, molto caritatevolmente, volle sfamare dei pellegrini francesi stanchi ed affamati, giunti a Roma per la festa della Candelora, e perciò ordinò che dalle cucine vaticane si portassero ingenti quantitativi di uova e farina, con i quali sarebbero state create le prime rudimentali crepes, che divennero poi di uso molto comune in Francia.

Abbinamento vini:

Consigliamo di abbinare a questo piatto un vino bianco moscato dolce o un passito.

VASO MONODOSE.
AGITAZIONE POLVERI.
DOSAGGIO ACQUA.
EMULSIONE INGREDIENTI.
PREPARAZIONE ALLA COTTURA
DOSAGGIO EMULSIONE.
COTTURA PRIMO LATO.
COTTURA 2° LATO.
PRESENTAZIONE CON VASETTO.
PRESENTAZIONE CREPES CON CREMA DI CIOCCOLATO
Copyright © 2005/2017 Tec-Al srl © Tutti i diritti riservati
Responsabilita' - Mappa del sito
Tec-Al srl Via per Parma, 32 - 43029 TRAVERSETOLO (PR) - Tel. 0521 342104 - Fax 0521 342103 - 341647
Cap.Soc € 96900,00 i.v. - R.E.A. 184523 - Reg. Imp. PR 01872080344 - Cod. Fisc. e P.IVA 01872080344
Deposito e Spedizioni: Via Zoe Fontana, 9/11
by Progetto Web